FLORA, la gattina cieca di un occhio

Flora

Flora, così è stata chiamata, è la nuova e inaspettata paziente della Scuola Veterinaria dell’Università Al Najah, a Tulkarem.

Raccolta da uno studente che l’aveva trovata lungo una strada, la gattina è apparsa subito in condizioni critiche.

Flora

Flora

Malnutrita, cieca di un occhio e con una malformazione al palato che le rendeva estremamente difficile il bere e il mangiare, la gattina aveva sicuramente dietro di sé una dolorosa e difficile esperienza di vita. Tutto è però cambiato dal momento in cui è stata presa in cura dalla Scuola Veterinaria.

Grazie alle donazioni e al supporto di Palestinian Animal League, la scuola veterinaria ha, infatti, potuto ospitare Flora, sottoporla ad un’operazione per risolvere la sua palatoschisi e per rimuovere l’occhio cieco, e provvedere al suo nutrimento e alla sua rimessa in salute.

Tutto questo senza alcun costo per la persona che l’aveva trovata.

 

La Scuola Veterinaria dell’Università Al Najah riceve quotidianamente animali randagi bisognosi di cure. Dai gattini appena nati ai cani feriti, Pal si assicura che tutti gli animali ricevano il miglior trattamento possibile.

Flora

Flora

Dopo settimane di cure e di cibo nutriente, Flora è diventata molto più forte e il suo palato è ormai in via di guarigione.

Dopo essere stata quotidianamente oggetto di amore e di attenzione da parte dello staff medico, la gattina è diventata dolcissima e socievole.

Tra poco sarà pronta per essere dimessa, ma sfortunatamente non ha nessuna casa a cui tornare così la Clinica, non disponendo di risorse da destinare ad un rifugio per animali in attesa di adozione, sarà costretta a rimetterla in strada.

PAL spera di riuscire a trovare per Flora una famiglia che si prenda cura di lei per sempre.

Flora

Flora

Se siete interessati ad adottare Flora o altri animali senza casa, o se volete fare una donazione per permettere a Pal di continuare a sostenere le spese mediche di animali randagi, per favore inviate una mail a info@pal.ps.

Grazie.

 

Share